Roberto Coccia 7,83 Hz life energy • 7,49 Hz hearth energy
Menu
Informativa Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. X

1st Harmonic council (7,83 hz)

Prezzo 10.00 EUR

1st Harmonic council

 I° Concilio armonico

E' una raccolta di brani classici trascritti per pianoforte.
L’idea insita nel Concilio armonico, è registrare oltre a brani noti anche brani classici raramente suonati,
e poco conosciuti di vari periodi.

-pianoforte solo -
Registrato a 7,83hz
<(frequenza della vita)

Total time:36:29

I brani in anteprima sono in formato MP3
1 Il cigno (C.Saint-Saens) Testo

Camille Saint-Saens
Compositore francese (Parigi 9 ottobre 1835 – Algeri 16 dicembre 1921)
Il Cigno.
La composizione fa parte dell’opera “Il carnevale degli animali”, è il brano più celebre tra quelli di Saint-Saens.

La bellissima melodia che lo rappresenta, eseguita dal violoncello, viene anche adottata come
accompagnamento musicale nel balletto “La morte del cigno”.
2 Adagio in sol minore (T. Albinoni) Testo

Tomaso Albinoni
Compositore e violinista italiano (Venezia 8 giugno 1671 – 17 gennaio 1750)
Adagio in sol Minore (per Organo e Archi).
La sua opera più famosa, l’Adagio è stato ricostruito da Remo Giazotto, un musicologo milanese, nel 1945.

3 Minuetto (L.Boccherini) Testo

Luigi Boccherini
Compositore e violoncellista italiano (Lucca 19 febbraio 1743 – Madrid 28 maggio 1805)
Minuetto,
dal Quintetto op. 13 n 5 G. 275.

4 Intermezzo (P. Mascagni) Testo

Pietro Mascagni
Compositore e direttore d’orchestra italiano (Livorno 7 dicembre 1863 – Roma 2 agosto 1945)

Intermezzo
tratto dall’opera “Cavalleria rusticana” (17 maggio 1890).

5 Al chiaro di luna (L.W.Beethoven) Testo

Ludwig Maria van Beethoven
Compositore e pianista tedesco (Bonn 17 dicembre 1770 – Vienna 26 marzo 1827)
Al chiaro di luna
I° movimento della Sonata per pianoforte n. 14 in Do diesis minore.
Denominata dal compositore "Sonata Quasi una fantasia"), più comunemente nota sotto il nome di "Chiaro di luna", è l'op. 27 n. 2 del catalogo del compositore tedesco.

6 Sarabanda (D. Zipoli) Testo

Domenico Zipoli
Organista  e compositore italiano (Prato 16 ottobre 1688 – Cordoba (Argentina) 2 gennaio 1726)
Sarabanda (1716 )
dalla II suite  per clavicembalo da’ “Sonate d'Intavolatura per Organo e Cimbalo”, Op. 1.

7 Sonata n° 16 in do-II mov.- (W.A.Mozart) Testo

Wolfang Amadeus Mozart
Compositore austriaco (Salisburgo 27 gennaio 1756 – Vienna 5 dicembre 1791)
II° movimento (Andante) della Sonata per pianoforte n. 16 in do maggiore (KV 545).
Mozart la definì "A l'usage des commençants" (trad: ad uso dei principianti);

si tratta infatti di una sonata (o sonatina) che presenta diverse strutture

didattiche come ad esempio le scale e gli arpeggi presenti nel primo tempo.

8 Ave Maria (F. schubert) Testo

Franz Peter Schubert
Compositore austriaco ( Liechtenthal, Vienna 31 gennaio 1797 – Vienna 19 novembre 1828)
Ave Maria     D.839
op 52 n 6 (aprile 1825)
Il pezzo comunemente denominato “ Ave Maria di Schubert” è in realtà la sesta canzone

del suo Liederzyklus vom Fräulein vom See composto nel 1825, e viene indicata nell’opera
come: Ellens Gesang. III. Hymne an die Jungfrau.  La source originaria di questo lavoro è stato

il poema The Lady of the Lake,  frutto del genio creativo di Sir Walter Scott e già pubblicato nel 1810.

9 Largo (F.M.Veracini) Testo

Francesco Maria Veracini
Violinista e compositore italiano (Firenze 1 febbraio 1690 – 31 ottobre 1768)
Largo.

10 Invenzione a due voci n°13 (J.S.Bach) Testo

ohann Sebastian Bach
Compositore e organista tedesco (Eisenach, Erfurt, 21 marzo 1685 – Lipsia 28 luglio 1750)
Invenzione a due voci n° 13  in la minore BWV 784.
Le prime origini delle Invenzioni e Sinfonie di Johann Sebastian Bach si ritrovano nel

Clavierbüchlein vor Wilhelm Friedemann Bach, libretto di composizioni scritte da Johann Sebastian Bach
per il suo primogenito Wilhelm Friedemann Bach. Sull'autografo, custodito nella libreria della scuola di
musica della Yale University a Newhaven (Connecticut, USA), si legge "iniziato a Köthen il 22 gennaio 1720"
e le composizioni vengono indicate con "Preamboli e Fantasie".      (f. Wikipedia)