Roberto Coccia 7,83 Hz life energy • 7,49 Hz hearth energy
Menu
Informativa Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. X

E' qui che nasce il cielo

Prezzo 10.00 EUR
 musiCAnto
 
E' qui che nasce il cielo 

01_è qui che nasce il cielo
02_ritorno a me
03_ascolta il tuo respiro
04_accarezzare
05_vivi il presente
06_spinti da un valore sincero
07_l'artista

 - cantato -
Registrato a 7,83hz
(frequenza della vita)

 

Total time: 26:03
 
I brani in anteprima sono in formato MP3
1 E' qui che nasce il cielo Testo

E’ qui che nasce il cielo

testo e musica di Roberto Coccia

E’ qui che nasce il cielo,

un attimo ma vero.

Fuori e dentro me,

fuochi nuovi vivono.

E nella calma della sera, vedo chiara la mia cura,

e col pensiero più presente, vivo, sono, mi addormento,

e sento cresce un sentimento…

 

Che nasce dal profondo

è chiaro il segno che dà,

calore nuovo in me.

E quel silenzio che fiorisce

in un giardino che non appassisce,

e vita nuova in me c’è, adesso, si, immensa.

 

E poi si unisce il cielo

quello in alto e col mio centro.

Guardo intorno a me,

i colori vivono,

e sento cresce un sentimento.

 

Che nasce dal profondo

è chiaro il segno che dà,

calore nuovo in me.

E quel silenzio che fiorisce

in un giardino che non appassisce,

e vita nuova in me c’è, adesso, si, immensa.

2 Ritorno a me Testo

Ritorno a me

testo e musica di Roberto Coccia

Fatti largo tra gli io, dall’olimpo di questi discendi

fino in fondo ai tuoi occhi che di lacrime spargi.

Poi nel buio tormenti ti riassalgono affanni

ed il conto sfuggito ritorna che la voce profonda chiudesti.

Così il mondo ti attrasse a sé ma il cerchio chiuso ora è.

Ritorno a valli, nebbiose o verdi

e mi accarezzerà in silenzio la brezza mattutina

sotto questo cielo che vedrà la casa e il solco, e quel che conta…

Ritorno a me

Ritorno a me, altro non c’è.

Adesso sei…

3 Ascolta il tuo respiro Testo

 Ascolta il tuo respiro

testo e musica di Roberto Coccia

Perdo se sto fermo ad aspettare che

si muova tutto intorno, ma non succederà.

Solo colpo dopo colpo il solco si farà,

per poi piantare il seme che frutto si, mi darà.

Non vivo di rimpianti che sono nullità,

ma sudo veramente e credo in ciò che ho,

ma nel passo dopo passo, la strada si farà,

che porta verso il sogno, che scritto è, dentro me.

 

Ma è l’alba, voglio e vivo

chiudo gli occhi e…

 

Ascolto il mio respiro

lui ama vive per me,

sole che scalda dentro, compagno che vita è.

Adesso nell’immenso profondo che vive in me,

batte forte l’universo, solo no, sono mai.

Ascolta l’anima, l’anima, l’anima.

Un cuore che batte forte,

sentimi l’anima.

4 Accarezzare Testo

 Accarezzare

testo e musica di Roberto Coccia

Mentre il tempo guarda il mio cambiare

il mio inseguire i giorni e le stagioni,

mi trovo questa sera calmo ad osservare

il cielo con me stesso, più sereno

ad immaginare che io possa, possa, possa…

 

Accarezzare, la luce fioca all’imbrunire

e poi tenermi dentro i suoi colori.

Accarezzare il freddo e il suo potere

che la vita spinge a rinforzare.

Accarezzare un cuore senza sole

perché ritrovi presto il suo pulsare.

Accarezzare è un gesto semplice,

ma va fatto col cuore.

 

Accarezzare chi ha odio e incomprensione,

perché riscopra l’anima e il suo calore.

Accarezzare il vento e il suo frusciare,

tra gli alberi, le foglie, col suo libero andare.

Accarezzare chi è solo e senza amore,

perché comprenda che l’amore è nel suo cuore.

Accarezzare è un gesto nobile,

e va fatto col cuore.

 

Si affronto incerto il mio tempo

ma non seguirò il tormento

che corrode il mio sogno,

voglio essere come sono,

seguire ciò che sono, sentire ciò che sono.

E vedere in modo sincero

se il cuore è limpido e puro,

ma amare quello che sono,

coi suoi limiti, chiaro e scuro.

Accarezzare pensieri liberi e puri,

perché sono il seme della gioia.

Accarezzare la vita

cos’ì com’è, bellissima.

5 Vivi il presente Testo

 Vivi il presente

testo e musica di Roberto Coccia

Vivi il presente, il respiro che entra,

e fa che la mente non sia più padrona,

coi suoi tarli di te, e dal buio la luce verrà,

così il corpo e la mente s’incontreranno.

Vivi il presente, il respiro che esce,

e fa che sia così per la tua mente,

non esiste altro tempo e la luce darà,

quella luce che vive…

 

In un respiro nuovo,

in un respiro solo,

in un respiro vivo,

in un respiro vero.

 

Vivi il presente non pensare

al futuro, al passato,

non ha senso no, sperare in loro.

Non esiste altro tempo, non cercare altro tempo. (2 volte)

 

Vivi il presente, uno sguardo cosciente,

e fa che il mondo intorno non sia più padrone,

delle scelte e di te,

e dal sonno il risveglio accadrà,

così spirito e mente, s’incontreranno…

 

In un respiro nuovo,

in un respiro solo,

in un respiro vivo,

in un respiro vero.

 

Vivi il presente non pensare

al futuro, al passato,

non ha senso no, sperare in loro.

Non esiste altro tempo, non cercare altro tempo. (2 volte)

6 Spinti da un valore sincero Testo

 Spinti da un valore sincero

testo e musica di Roberto Coccia

Spinti da un valore sincero

percorriamo le strade del tempo,

in questo mondo che lascia da parte

ciò che siamo per un tormento estetico.

Noi non siamo diversi,

ma ricerchiamo e seguiamo,

quell’energie appartenenti

all’universo, che fanno parte di noi.

Di noi, sotto lo stesso cielo,

che spesso partiamo sconfitti perché non sappiamo,

di noi, umani ma celesti,

con dentro una luce nascosta,

che cerca una via d’uscita soltanto da noi,

soltanto da noi, che meritiamo un mondo nuovo,

un mondo diverso.

7 L'artista Testo

 L’artista

testo e musica di Roberto Coccia

Ogni cosa ha il suo tempo, vero.

E il mio tempo io lo sento, vivo.

E vivo per quel cielo lassù, che nonostante tutto,

chiarisce i miei pensieri si, e dà conforto,

e tutti i suoi colori, sono dentro di me, liberi.

 

Ecco cosa voglio fare adesso,

prendo le mie idee, vado.

Verso terre inesplorate in fondo all’anima,

dove non ci son confini e un sentimento nuovo,

allunga la sua dolce mano pura verso di me, mi prende ed io.

 

Voglio andare avanti, non esisto se non lo farò,

espressione delle idee è la libertà,

tu sei qui, non inganni mai sei qui,

tu non m’abbandonerai.

Emozione mia compagna, unica realtà,

sei certezza, tu la vita, la dignità,

amica mia, sai la forza che mi dai,

è come roccia ormai.

Sei, tutto quello che ho,

tu non tradisci mai.